Pilastri

Nessun contenuto da apprendere, nessuna regola e nessun progetto hanno valore a prescindere dalle persone. Nulla esaurisce la profondità di uno sguardo umano. Questa consapevolezza trova la migliore espressione nel concetto di persona, al quale ci riferiamo come valore fondamentale.

Ecco i sei pilastri su cui basiamo la nostra esperienza.

Il primato della scoperta di sé.

Non c’è progresso umano che non passi attraverso la scoperta di sé. Partire da sé è il passo più naturale e più incisivo, l’unico capace di produrre un vero cambiamento. Coinvolge tutti, senza distinzione di età o di ruolo.

La virtù dell’Amicizia.

La persona si sviluppa aprendosi all’incontro con l’altro. Come insegnavano gli antichi, l’amicizia è molto di più che una simpatia. É la virtù che traduce in azione il mondo della relazione con altri, ponendo le basi dell’ordine personale e politico.

Il Desiderio come guida.

La vita è mossa da una sete profonda di bene e di felicità. Crediamo che il desiderio, opportunamente interrogato e compreso, ci sappia guidare lungo il cammino della vita. Sempre che lo prendiamo sul serio, in tutta la sua ampiezza.

Responsabilità sociale.

Le persone e i gruppi esistono sempre in riferimento alle comunità. L’autoreferenzialità è la malattia dei nostri giorni. Al contrario, siamo responsabili gli uni degli altri, in particolar modo degli ultimi.

La missione di Educare.

Educare significa introdurre alla realtà nella sua interezza; accompagnare nell’incontro con l’altro e con gli altri, che ha sempre luogo nell’esperienza. Si educa sempre, semplicemente vivendo. E, al pari, si apprende lungo tutto l’arco della vita.

Il mondo della Natura.

Il rapporto diretto ed intimo con la natura è uno strumento potente per attivare le energie fisiche e spirituali. La bellezza della natura ci affascina come una sorgente quotidiana di meraviglia.